Riabilitazione > Ortopedica

La riabilitazione ortopedica si occupa prevalentemente delle menomazioni e disabilitá secondarie a patologia di origine traumatica a carico della componente scheletrica o secondarie ad intervento chirurgico.Vengono sottoposti a trattamento riabilitativo pazienti chirurgici operati di protesi d′anca o ginocchio, pazienti poli traumatizzati e pazienti che hanno subito fratture segmentarie trattate chirurgicamente e in maniera conservativa(gesso, tutori, ecc..). 

I trattamenti manuali sono rivolti a tutti i pazienti con problematiche relative all′apparato locomotore: problematiche di natura articolare(distorsioni, lussazioni, sublussazioni, artralgie, artrite reumatoide, periartriti, artrosi, ecc..), di natura muscolare, miofasciale e tendinea(mialgie, contratture muscolari, stiramenti muscolari, distrazioni muscolari, tendinopatie, tendiniti, ecc..) e di natura legamentosa (lesioni parziali o totali, innesti tissutali).
L’utilizzazione di una tecnica o un’altra dipenderà da vari fattori,dall’età del paziente, dal punto da trattare, dalla destrezza del fisioterapista, se ha già testato l’efficacia della tecnica sulla patologia da trattare, se il trattamento si svolge in fase acuta, subacuta o cronica. Le tecniche sono molteplici, tecnica di compressione ischemica o intermittente, liberazione di pressione, tecnica di energia muscolare, di inibizione, di Mitchell, di Lewitt ,di Jones, di Chaitow,di Suizo,contrazioni isometriche,isotoniche concentriche ed eccentriche, eccentriche.

pic

ortopedica